Regolamento europeo

Il “REGOLAMENTO (CE) N. 852/2004 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 29 aprile 2004 sull’igiene dei prodotti alimentari” contempla la possibilità di produzioni in abitazioni private di alimenti destinati alla commercializzazione. Nell’Allegato II – Capitolo III si parla esplicitamente di “locali utilizzati principalmente come abitazione privata ma dove gli alimenti sono regolarmente preparati per essere commercializzati”.

Lo stesso Regolamento, pur ribadendo al Punto 1) che:
“Le strutture e i distributori automatici debbono, per quanto ragionevolmente possibile, essere situati, progettati e costruiti, nonché mantenuti puliti e sottoposti a regolare manutenzione in modo tale da evitare rischi di contaminazione, in particolare da parte di animali e di animali infestanti”, introduce requisiti di flessibilità nell’applicazione del sistema HACCP.

Al Punto 15) il Regolamento prevede:
“I requisiti del sistema HACCP dovrebbero tener conto dei principi contenuti nel Codex Alimentarius. Essi dovrebbero essere abbastanza flessibili per poter essere applicati in qualsiasi situazione, anche nelle piccole imprese. In particolare, è necessario riconoscere che in talune imprese alimentari non è possibile identificare punti critici di controllo e che, in alcuni casi, le prassi in materia di igiene possono sostituire la sorveglianza dei punti critici di controllo.
Analogamente, il requisito di stabilire «limiti critici» non implica la necessità di fissare un limite numerico in ciascun caso. Inoltre, il requisito di conservare documenti deve essere flessibile onde evitare oneri inutili per le imprese molto piccole”.

Al Punto 16) si indica anche:
“È inoltre opportuna una certa flessibilità per permettere di continuare ad utilizzare metodi tradizionali in ogni fase della produzione, trasformazione o distribuzione di alimenti e in relazione ai requisiti strutturali degli stabilimenti. La flessibilità è particolarmente importante per le regioni”.
Dal punto di vista dell’applicabilità della normativa europea è importante precisare che la sentenza della Corte costituzionale (n. 170 del 5-8 giugno 1984) ha sancito la prevalenza del Diritto comunitario su quello dei singoli stati. Perciò i Regolamenti sono atti normativi emanati dal Parlamento Europeo congiuntamente con il Consiglio, o dal solo Consiglio o dalla sola Commissione europea. Sono applicabili direttamente nei Paesi dell’UE e non necessitano di leggi nazionali di recepimento, hanno valore generale, e sono obbligatori in tutti i loro elementi.

 

Tutti i diritti riservati. I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo di questo articolo sono riservati per tutti i Paesi.

 

 

logosotto

Cucina Nostra A.P.S. - Via Valbusaga, 26 - Borgosesia (VC) - 13011 - ITALIA
Telefono e WHATSAPP: +39 377.6620415 
SKYPE: cucina.nostra  - E-mail: info@cucinanostra.eu
C.F. 91018380021 - PARTITA I.V.A. 02648060024
Credits: Mediafactory Web Agency

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo Sito sono utilizzati dei cookies. Cliccando su “Accetto ” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati nell' Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. Per sapere di più sui cookie e come cancellarli, guarda la nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.